Rossana Roberti(Fano, 1937), raffinata poetessa marchigiana di intensa sensibilità femminile, risiede a Fano, dove è nata e dove è tornata ad abitare dopo aver vissuto per qualche tempo a Milano e poi per molti anni a Modena, città nella quale, insieme ad altre, ha dato vita al Gruppo “Donne di Poesia” che dal 1987 si occupa di scrittura femminile. Laureata un giurisprudenza, ha insegnato, ha lavorato in Agenzie di pubblicità, si è occupata di Teatro per ragazzi collaborando con l’ATER (Associazione Teatri Emilia Romagna). Ha organizzato cicli di conferenze, con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Modena, sui temi “Mettere al mondo” e “Il femminile nella cultura dell’Occidente”. Ha tenuto corsi-Laboratorio di poesia a Modena e a Pesaro. Suoi testi di poesia e di critica letteraria sono comparsi su giornali e riviste. Ha vinto numerosi premi di poesia: 1989 Premio Poesia Donna – Roma; 2005 Premio Città di Faenza; 2006 Premio San Vitale, Bologna; 2006 Finalista Premio Senigallia; 2007 Finalista Premio Firenze capitale d’Europa; 2007 Premio Internazionale “Elsa Buiese”; 2008 Premio Città Lugo di Romagna; 2010 Premio Internazionale FIDAPA.
Ha pubblicato: Tempodamore, Modena, 1968; Neppure il sogno, Ed. Forum, Forlì, 1983; “L’estraneo e l’indicibile”, in Vi son frecce (antologia del Gruppo Poesia della Casa delle donne di Modena), ed. Il Lavoro editoriale, Ancona, 1989; Otto storie per un bambino di bronzo, Modena 1986; Maternale, Book Editore, Castelmaggiore – Bologna 2003; La misura e l’uvetta, ed. DARS, Udine 2007; Una lunga avventura, e-book sul sito www.larecherche.it». Poesie e altri scritti sono inoltre presenti in varie antologie e in alcune pubblicazioni letterarie online.
L’ultimo libro di Rossana Roberti è la raccolta di poesie Meraviglie del viaggio (Tempodamore – Piccole meraviglie del viaggio), Castelfranco Emilia (Modena), Edizioni Rossopietra, 2014.

Il programma dell’Associazione Marchigiani e Umbri di Milano e Lombardia prevede una conferenza del prof. Luciano Aguzzi sull’opera di Rossana Roberti, che si terrà

GIOVEDÌ 21 APRILE – ORE 18,00
Casa delle Arti “Alda Merini” – Via Magolfa,32 Milano
Come secondo incontro del ciclo:
INCONTRI SU SCRITTORI MARCHIGIANI DI OGGI

Qui di seguito riportiamo una breve recensione del prof. Giancarlo Sammito sull’ultima raccolta poetica di Rossana Roberti.

LE PAROLE E LA LUCE DI ROSSANA ROBERTI

La parola con il suo potere evocativo dà vita a due momenti formalmente disgiunti nella indagine poetica di Rossana Roberti in Meraviglie del viaggio, libro edito presso le edizioni Rossopietra di Castelfranco Emilia nell’ottobre del 2014.
Le due sezioni che compongono la silloge, “Tempodamore“ e “Piccole meraviglie del viaggio“, si evolvono lungo un percorso di incontri e turbamenti. Le scosse emotive suscitate dall’incontro nella prima parte, lostupore nella scoperta del corpo amato (“il corpo di / trionfo sulla terra / il miracolo / del tuo corpo”), l’impatto con la sua presenza e la sua potenza, celebrano l’incantesimo dell’abbraccio, del piacere, e sembrano mutare da una sezione all’altra nella passione per il meraviglioso del paesaggio. Ora nella loro semplice o scabra apparizione fisica, ora nelle dissolvenze luminose, luoghi e natura trovano senso nelle distanze, nelle magie ammalianti del cielo: “scenderà il cielo / o salirò da me / piena d’azzurro / alata / d’aver perso la terra”.
Si direbbe che nella ricerca di Rossana Roberti l’amore sublimi l’intelligenza come la luce il paesaggio. L’uomo possiede il dono di dare vita alla vita, parola al ricordo, gesto poetico all’esperienza del mondo: “Soltanto l’uomo ha forza di voce per gridarsi / ha grazia di parole per raddoppiarsi“, come leggiamo in Soltanto l’uomo. Luce e versi rendono lunga la vista corta dell’umano.

Nota: Giancarlo Sammito vive a Milano, è docente di inglese, poeta, autore di libri per ragazzi e traduttore dall’inglese di diversi libri, in particolare nel settore dell’editoria per ragazzi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CONTATTI
© Associazione dei Marchigiani e Umbri di Milano e Lombardia

SEDE LEGALE, OPERATIVA E REDAZIONE:
Via Stendhal, 19 - 20144 Milano

Tel/Fax 02 4238596


segreteria

pubblicità e redazione

Accesso riservato